fbpx
  • Home >>
  • Vino >>
top_vino_bianco_italiano

Pinot Grigio delle Venezie e Lugana: le due stelle del Bianco Italiano

Secondo i recenti dati divulgati da Unione Italiana Vini (Uiv) e Alleanza delle Cooperative, il Pinot Grigio delle Venezie ed il Lugana sono le due realtà “bianchiste” che nel 2019 hanno un ottenuto il maggior incremento di vendite: rispettivamente il +34% e il +27%.

Sua maestà il Pinot Grigio delle Venezie

pinot_grigio_delle_venezie

Per comprendere il fenomeno del Pinot Grigio in Italia e in particolare quello del Consorzio delle Venezie basta scandagliare i dati da poco divulgati dall’Unione Italiana Vini (Uiv) e Alleanza delle Cooperative: il Pinot Grigio è tra i vitigni più coltivati in Italia, con una crescita degli impianti che dal 2010 ad oggi ha fatto segnare un + 83% di superficie vitata (dai 17mila ettari del 2010 ai 31mila del 2018), Dei 67mila ettari mondiali vitati a questa varietà, 31.360 si trovano in Italia (47%), di cui l’87% nel Triveneto, che detiene così il 41% di quella mondiale. 

Ebbene, per la Doc delle Venezie, che tocca Veneto, Friuli Venezia Giulia e Provincia di Trento, il 2019 ha registrato un aumento del +34% delle bottiglie vendute, toccando i 223 milioni di bottiglie, delle quali il 95% finisce all’estero (Usa, Uk e Germania in testa).

Do you want Lugana?

lugana_viti

Se il Pinot Grigio delle Venezie si colloca sul tetto dei vini bianchi italiani in termini di vendite, la denominazione lombardo-veneta del Lugana non è certamente da meno in termini di posizionamento. Le  22 milioni bottiglie vendute, con un incremento del 27% sull’anno precedente (il 2018) certificano la bontà del percorso intrapreso dalla denominazione, espressione di uve turbiana di assoluta qualità. 

Il dato, però, più significativo riguarda anche in questo caso la proiezione estera dei vini prodotti principalmente sulla sponda del Lago di Garda: il Lugana, infatti, ha fatto registrare nell’anno appena trascorso il 70% di export, del quale una buona fetta in Germania e Usa.

Negli Usa, in particolare, è avvenuto l’incremento maggiore, con un +15% di bottiglie importate rispetto al 2018. Una crescita che ha indotto il Consorzio del Lugana ad aumentare gli investimenti e intensificare le iniziative promozionali nelle principali città americane: da New York a San Francisco, da Seattle a Denver, da Miami a Boston. 

Un apprezzamento internazionale, quello della DOC Lugana, che supera  anche i confini del valore medio a scaffale. La denominazione gardesana si colloca come il bianco italiano con il prezzo medio allo scaffale più alto sfiorando quota 8 Euro a bottiglia, con un aumento del 35,7% in valore e del 31% in volume sull’anno precedente. 

L’unione fa la forza!

unione_fa_la_forza

Ma qual è il segreto di queste due realtà? Certamente il principale fattore è la qualità del prodotto, connubio tra caratteristiche pedoclimatiche ideali e lavorazioni vito-enologiche di assoluta eccellenza. Un altro fattore risiede, però, nel grande lavoro di squadra espresso nei due territori e coadiuvato dai consorzi. 

Il Consorzio Vini Doc Delle Venezie, nato solo nel 2017, è l’emblema di come una riqualificazione del prodotto possa portare a traguardi importanti. Un disciplinare coraggioso incentrato sulla qualità, ha ridefinito i valori di riferimento per ogni fase produttiva diminuendo la produzione di ben 26 ettolitri/ettaro rispetto alle IGT. Questo ha permesso un miglioramento significativo dei parametri qualitativi del prodotto finale, etichettato come Pinot grigio DOC delle Venezie.

Se il Consorzio Vini Doc Delle Venezie certifica la bontà di un nuovo progetto condiviso, il Consorzio del Lugana si pone tra i migliori esempi di lungimiranza. Nato nel 1990 per salvaguardare la prima denominazione riconosciuta in Lombardia (1967) la sua azione si sviluppa in due direzioni: verso il pubblico esterno dove l’intento è quello di comunicare e valorizzare il marchio attraverso fiere, eventi e attività e all’interno della DOC dove lo sguardo principale è rivolto al mercato. In particolare importante è stata, ed è tutt’ora, l’opera di vigilanza e di contrasto contro i prezzi al ribasso.

#amantidivino condividi la passione.

Click Here to Leave a Comment Below

Leave a Reply:
Chatta con noi!
Hai bisogno di aiuto? Chatta con noi!
Ciao AmantediVino!
Come possiamo aiutarti?