fbpx

Enoturismo in Italia raccontato da Amantidino

Enoturismo, opportunità per ogni cantina


L'interesse per l'enoturismo e tutto ciò che c'è di collegato al mondo turismo del vino è sempre stato vivo e in forte crescita nel nostro paese.

Il turismo del vino è un mondo affascinate e ricco di opportunità sia per chi lo offre con la possbilità di sfruttare le nuove tecnologie e offrire momenti esperienzali legati al proprio brand e prodotto.

Esperienze che legano fortemente il consumatore ad una marca.

Sia per i turisti che possono colmare la sete di di novità e di buoni prodotti scoprendo realtà rurali del nostro paese. 

E' proprio con le visite con Amantidivino che abbiamo scoperti magnifici borghi italiani che probabilmente mai avremmo trovato nel visitare un luogo.

Ed è prorpio in questo magnifico e saporito mondo del turismo del vino che noi di Amantidivino vogliamo posizionarci. 

Raccontando con immagini, testi e video tutto ciò che i produttori di vino hanno da offrire. 

Il limite è solo nella fantasia.


enoturismo_in_vigna

Enoturismo: attività e possibili sviluppi 


Nel mondo del turismo del vino oltre agli assaggi e alle degustazioni in cantina è possibile offreire esperienze di vendemmia e di lavorazione dell'uva.

Visite per intere aziende come attività di team building o di puro svago. 

Pernottamenti e visite guidate alle zone limitrofe alla cantina per favorire lo svlluppo del turismo anche nel resto del comune. 

Insomma l'enoturismo all'inizio di questo terzo millennio è un'opportunità unica per un movimento, quello del turismo del vino, che era già richiestissimo. 

Infatti oggi con l'evoluzione digitale, l'utilizzo e la penetrazione degli smartphone le attività esperienzali sono le più ricercate dalle persone ed anche le più condivise sui vari social media come Instagram, Facebbok o Youtube

Condividere un'esperienza ci permette di prolungare quell'emozione che stiamo vivendo e i social in questo hanno fatto bingo. 

Anche perchè per fare turismo del vino non possiamo pensare di utilizzare modalità del 1990. 

Oggi tutto inizia con una foto, uno stimolo, un video un'emozione che arriva dal cellulare per chi non vi conosce. 


enoturismo_italia

Enoturismo: legge e novità 


Finalmente da poco è anche diventato legge in Italia l'enoturismo. Così ogni azienda agricola può liberamente e tranquillamente offrire l'esperienza che ritiene più opportuna per promuovere il proprio prodotto ed essere apposto con la parte fiscale e burocratica che fino a poco tempo vietava in assenza di una licenza apposita di somministrare bevande. 

Quindi per assurdo se il visitatore non comprava la bottiglia non si poteva assaggiare. 

Oggi grazie a questa legge i produttori e le aziende agricole possono offrire l'esperienze che ritengono più opportune e far degustare i loro vini.

Degustazioni in cantina


Le degustazioni in cantina oggi quindi si possono non solo effettuare liberamente ma anche promuovere . 

Puoi leggere alcune degustazioni in cantina nella parte dedicata ai percorsi enoturismo sul nostro sito. 

La degustazione è un momento topico alla fine della visita all'azienda e ai vigneti, ti permette di realizzare con gusto olfatto e vista il duro lavoro dei produttori . 

enoturismo_esperienza_degustazione

Le altre attività legate all'enoturismo

Interessanti a questo proposito le dichiarazioni del Presidente del Movimento del turismo del vino in Italia che tanto si è dato da fare per l'approvazione di questa legge.

Il concetto di enoturismo” afferma va e deve andare oltre la semplice degustazione in cantinaOggi sono contemplate tutta una serie di altre attività, quali visite aziendali estese a tutto il patrimonio aziendale, alla cantina di lavorazione, cantina di affinamento, vigneti, intrattenimento, creazione di pacchetti turistici da commercializzare in tutto il mondo attraversogli operatori del settore; partecipazione all'attività di turismo vendemmiale”. 

Il limite come dicevamo prima è nella fantasia del produttore di vino.

Attività chegrazie alla nuova legge potranno essere non solo svolte ma anche regolarmente fatturate. Altra novità è che se fino ad ora non era possibile stipulare assicurazioni verso terzi – i visitatori presenti in cantina – adesso si potrà fare tutto a norma. “Attenzione, però” precisa Pietrasanta “tutte queste cose non sono obblighi, ma possibilità. Possibilità fino a ora negate. A oggi, dare le forbici a un visitatore e fargli provare l'esperienza della vendemmia sarebbe illegale e soggetto a multe salate, in quanto lavoro in nero. Il nuovo testo mette al riparo da tutti questi rischi”.


Enoturismo, conclusione ed opportunità

Il mondo del turismo non solo quelo legato al vino sta cambiando. 

Oggi le persone preferiscono sempre di più spendere soldi per condividere esperienze e il grande successo dei social media e del materiale che potete facilmente verificare ne sono una prima sepuur banale prova di questa affermazione.

In un paese così ricco di prodotti agricoli e di ottimo vino il movimento turismo vino deve crescere e diventare parte importante dell'economia italiana. 

Con Amantidivino vogliamo nel nostro piccolo contribuire a questa nuova evoluzione. 

Contattaci ogni incontro è iniziato proprio con un messaggio o una mail.

turismo_vino
>