fbpx
wine_talk

14. Nicola Bonera e il viaggio enologico lungo lo stivale

Il vino è inclusivo. Il vino unisce le parti simili e avvicina quelle più lontane. Il vino italiano, in particolare, è specchio di un senso comune d’orgoglio  che accompagna  tutta la nostra penisola. Da Nord a Sud, da Est a Ovest.

Ecco che allora, il nostro Nicola Bonera, nella sua seconda puntata di Wine Talk ci accompagna, in un viaggio lungo tutto lo stivale proponendoci diverse etichette da abbinare ad un unico delizioso piatto.

A testimonianza di come il vino italiano, di famiglie italiane sia un patrimonio assolutamente inestimabile. 

L’assaggio di un vino regala di per sé stupore ed emozioni. Se, poi, è abbinato ad un piatto con cui si sposa a meraviglia, lo stupore diventa estati e le emozioni, incanto. Ed è quello che riesce a trasferirci Nicola, nel suo secondo abbinamento cibo-vino. Alla base un piatto rivisto in chiave personale, unione tra la cucina istriana (in particolare Trieste) e quella campana: linguine di Gragano con scampi alla Brusara.

Un piatto dove l’Adriatico incontra il Tirreno e viceversa. Un piatto “penisolare” a 360° gradi che non può che esser accompagnato da vini di tutta l’Italia, di diverse tipologie. 

Dal “Discumieris” Friuli Isonzo Malvasia Isriana dell’azienda V. Romans, passando per 

La “gran cuvèe bianca” Metodo Classico di Villa Rinaldi. O ancora fermandosi in Puglia il “Mjere” rosato di Michele Calò e figli, oppure sul Tirreno con il Ravello bianco “Selva delle Monache” di Ettore San Marco. Arrivando fino alle isole: in Sicilia ottimo con questo piatto il Grillo Timeo dell’azienda Baglio di Pianetto. In Sardegna perfetto il Vermentino di Gallura Solianu delle Tenute Ledda.

Insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Buon ascolto!

Insert Custom HTML

Wine Talk puoi ascoltarlo ovunque

Ci trovi su tutte le piattaforme podcast. Iscriviti al tuo canale preferito e lasciaci una recensione.

#amantidivino condividi la passione.

Click Here to Leave a Comment Below

Leave a Reply:
>